La festa di Holī in India - video lezione di Marged Trumper

la holi di radha e krishna
la holi di Radha e Krishna in una antica miniatura
Ieri avrei dovuto tenere una conferenza, ma i fatti recenti hanno richiesto uno spostamento, dunque ho pensato di tenere una diretta facebook sul tema della festa di holī, dato che quest'anno cadeva il 10 marzo, con i suoi significati, i miti, le leggende e le tradizioni anche musicali che stanno dietro a questa ricorrenza.

In Italia questa festività è nota come il festival dei colori, ma affonda in realtà le sue radici in rituali stagionali che hanno tratti in comune con tradizioni che si trovano in tutto il mondo. Di queste cose ho voluto parlare ieri e ho poi pensato di caricare il video su youtube e di postarlo anche in questo blog, perché possa restare ricercabile per chi fosse interessato ad approfondire questo argomento.

La holī, oltre ad avere attinenza di data era un tema attuale, perché non molti sanno che è tradizionalmente conosciuta anche come la festa della salute o svasthya utsav. Ho, tra l'altro, fatto un parallelo con antichissimi riti di cospargimento del corpo con polveri e liquidi di colore rosso che si trovano in tutte le civiltà primordiali, visto che i colori e le polveri di holī sono prevalentemente di questo colore, che poi è andato a indicare i colori in generale e il gioco che oggi in India si fa con gavettoni, siringhe e pistole ad acqua colorata.

In questa diretta trovate anche un paio di esempi di composizioni semi-classiche dedicate a questa ricorrenza in cui si parla di Radha e Krishna, la coppia divina di amanti che è prevalentemente connessa oggi a questa festività. 

Se avete altre domande riguardo a questo argomento o anche ricordi ed esperienze che volete condividere su questa festa potete farlo nei commenti qui o sulle mie pagine facebook. Sono benvenuti anche suggerimenti su argomenti di cultura indiana che vorreste veder trattati sul mio blog o sul mio canale youtube in futuro.

Per farvi una idea di come due mostri sacri del canto (Girija Devi) e della danza classica kathak (Birju Maharaj) indiana interpretino una holī sul palco potete guardare invece questo video, dove interpretano proprio rang ḍārū̐gī (rang daroongi) la composizione che ho spiegato nel mio video. Mentre Girija Devi canta, Birju Maharaj interpreta con abhinaya, o gesti espressivi, le sfumature del testo da seduto secondo uno stile antico che si usava nelle corti. 

Di seguito, invece, una immagine dell'idolo della Holikā con Prahlād nel grembo in India prima del falò (crediti qui)

Se siete amanti di questa festa come me, vi rimando anche a una poesia e un articolo generale che ho scritto tempo fa per il blog di Francesca Diano sull'argomento

Contenuti (c) Marged Trumper. Pubblico il post con la seguente licenza CC BY NC Licenze Creative Commons Licenze Creative Commons Attribuzione – Non commerciale

Comments

Popular Posts